FAQ Mongolfiera

FAQ'S

Le domande più frequenti dei nostri viaggiatori

Il volo in mongolfiera è un’attività molto sicura e adatta a tutti, basti pensare alla semplicità del mezzo e alla dolcezza del suo volare.

Abbiamo uno storico impeccabile nella sicurezza dei nostri voli, questo molto spesso dovuto alla corretta valutazione del meteo e delle zone di volo scelte.

Precisiamo, una mongolfiera può volare anche sopra i 5000 metri. Nel volo passeggeri di media si oscilla tra i 200 e i 400 metri.

In ogni caso anche volare bassi e sfiorare le cime degli alberi è una magia che si può fare solo con la mongolfiera.

I piloti non lo sanno mai con precisione. La mongolfiera non ha timone e viaggia con le correnti del vento. Quindi la distanza percorsa durante il volo dipende unicamente dalla velocità del vento. Ogni volo è quindi sempre diverso dall’altro, è unico.

Il pilota scaldando il pallone controlla con precisione la salita e la discesa, la distanza è data unicamente dal vento. Partendo dalla stessa posizione a volte si viaggia chilometri, altre volte meno.

Il tempo effettivo di volo è sempre di circa 1 ora a seconda delle condizioni del vento e dei campi d’atterraggio. L’intera esperienza, dal ritrovo ai saluti, dura circa 2 / 3 ore.

La mongolfiera richiede determinate condizioni meteo per il volo. La mattina presto è spesso ottimale perché i venti sono più stabili e tranquilli dalla notte.

Durante il giorno il calore del sole riflette dal terreno e riscalda l’aria sovrastante causando correnti termiche ascensionali che causano instabilità e rendono il volo “meno preciso”. Per questo motivo le zone di volo vengono scelte di volta in volta.

Noi si vola tutto l’anno, mattina e pomeriggio, meteo permettendo. La cosa davvero bella è che ogni stagione ha le sue caratteristiche di volo, i sui colori e panorami.

Abbiamo une grande flotta di mongolfiere di varie misure che potano da 2 a 12 passeggeri. Dipende dal volo che avete scelto, se sono voli di gruppo o voli esclusivi o voli privati.

Le ceste che utilizziamo sono in vimini rinforzate con il pilota nello scomparto centrale, in modo che abbiate il vostro spazio.

Anatomia di una Mongolfiera

Assolutamente no. La temperatura in volo non è inferiore a quella a terra. Le periodiche fiammate che sostengono il pallone, producono vampate di aria calda e creano una specie di bolla di calore per i passeggeri in cesta.

Il vento non viene proprio percepito dato che il pallone si muove con il vento. L’unico momento in cui si avverte un po’ di brezza è quando la mongolfiera si alza, si abbassa o cambia direzione.

Un abbigliamento da “scampagnata” è l’ideale, magari a strati così da assecondare il cambiamento di temperatura. Assolutamente richiesto l’uso di pantaloni lunghi, e scarpe chiuse e senza tacchi (che non sono ammessi a bordo).

Troverai tutte le informazioni qui: come prepararsi per il volo in mongolfiera.

La sicurezza è sempre al primo posto. Può succedere che il pilota comandante, la decisione di volo spetta unicamente a lui, debba cancellare il volo per condizioni meteo non idonee.

La mongolfiera dipende molto dal meteo in particolare dalla forza del vento, poca visibilità (nebbia/foschia) oppure attività temporalesca, pioggia o anche l’allagamento dei campi (decollo e atterraggio).

Il pilota decide principalmente in base alle previsioni meteorologiche più aggiornate disponibili. Qualche volta le condizioni sul campo sono diverse da quelle previste.

Si, la prenotazione è obbligatoria, che sia fatta dal sito, per email o via telefono. Raccomandiamo il prima possibile, per essere più sicuri voi di volare con le migliori condizioni e per dare a noi la possibilità di offrirvi un ottimo servizio.

Se il volo viene cancellato per cattivo tempo o altri motivi di forza maggiore, verrà concordata un’altra data per il vostro volo. Non vi è alcun costo aggiuntivo.

Assolutamente si! Portate la macchina fotografica, la video camera, il telefono e una GoPro! La mongolfiera è un mezzo che si presta molto allla fotografia aerea. Se hai piacere, condividi le tue foto con noi sui nostri canali social #volareinmongolfiera.

Per quanto la domanda sembri strana, la risposta lo è altrettanto. In tanti anni con la “testa nel pallone” abbiamo volato con chi non era a proprio agio con le altezze, ma questo non li ha turbati. Certo se proprio l’altezza ti crea uno stato di vero panico magari meglio rinunciare.

Sappi però che il graduale sollevarsi del pallone dal suolo è quasi impercettibile, tanto che spesso i passeggeri non si accorgono di essersi staccati da terra!

Non sappiamo esattamente dove avverrà l’atterraggio.. è parte dell’avventura! Il pilota verso la fine del volo individuerà un campo idoneo, e l’equipaggio di terra arriverà con i furgoni per rimorchiare la mongolfiera e riportare i passeggeri al punto di partenza.

La cesta della mongolfiera si poggia sul terreno che la frena. Se c’è vento al suolo, qualche volta la “navicella” toccando terra può inclinarsi ed essere trascinata per qualche metro fino a fermarsi.

Questo è perfettamente normale, anzi è per molti la parte più divertente del volo. Le ceste delle mongolfiere sono ovviamente progettate per sicurezza e comfort all’atterraggio e sarete istruiti dal pilota su come comportarvi in questa fase.

Prenota subito oppure acquista un voucher regalo
Apri la Chat
1
Ciao, come possiamo aiutarti?